Skip to content
12 settembre , 2007 / Flax

BeeSeek, this is the sound of freedom

beeseekpo0.png

Miliardi di utenti in tutto il mondo fanno miliardi di ricerche tutti i giorni utilizzando motori di ricerca del calibro di Google o di Yahoo; allo stesso tempo miliardi di utenti in tutto il mondo cercano informazioni utili su Wikipedia, l’enciclopedia libera. Non sarebbe male avere anche un bel motore di ricerca libero e gratuito, dove lo spirito di comunità e di coesione porterà a delle ricerche mirate e veloci! Ma come fare questo? Ci pensa BeeSeek: un motore di ricerca tutto italiano che sfrutta per le sue ricerche il P2P.

Siete confusi? Ora vi spiego meglio: Google per raggiungere i risultati che ha ottenuto ha dovuto comprare circa 1 milione di macchine; BeeSeek per poter funzionare usa tutte le macchine su cui è installato! Ogni macchina funziona da client che manda i risultati delle ricerche effettuate al server principale di BeeSeek. Più sono le macchine, maggiore è l’accuratezza dei risultati che il programma fornirà. Ovviamente viene garantita la trasperenza e la protezione dei dati personali, cosa fondamentale per un prodotto del genere. Che dirvi d’altro, andate a visitare il sito.

P.s. Si ringrazia Jak per aver scritto un commento nel mio sito, da lì ho seguito l’indirizzo è ho scoperto questo splendido progetto che merita di essere sponsorizzato. Le scoperte migliori sono quasi sempre fortuite 🙂

Annunci

10 commenti

Lascia un commento
  1. no1globe / Set 12 2007 12:51 pm

    UAOO! non sapevo di queste cose! 😀
    Ottima segnalzione 😉

  2. Lazza / Set 12 2007 12:52 pm

    Eh già… Peccato che:
    1. Beeseek non è ancora un software
    2. Si basa su Google 😛

  3. Flax / Set 12 2007 1:14 pm

    Veramente BeeSeek è quasi un software. Secondo, si basa su google finchè la gente non inizia ad usarlo. Si basa sul P2P e se nessuno lo usa (ovviamente) che risultati può dare? Nella fase iniziale deve basarsi su un motore di ricerca per raccogliere informazione e per dare dei risultati alle ricerche. Dal nulla si ottiene solo nulla 😀

  4. SweetRay / Set 12 2007 1:27 pm

    interessante questo progetto, davvero! 🙂

  5. Jak / Set 12 2007 11:43 pm

    Beh i complimenti vanno a te per la tua curiosità, ma soprattutto per l’aiuto che dai al progetto scrivendo nel tuo blog!
    Effettivamente il progetto è alla sua origine come scrive Lazza, ma si sbaglia nel dire che il software non esiste, infatti potete trovare i primi sorgenti su https://code.launchpad.net/beeseek/ , il quale come potete notare è stato aggiornato proprio recentemente. Per quanto riguarda Google, invece, Lazza ha ragione, per il primo periodo di vita di BeeSeek, la grande G sarà la linfa vitale del motore di ricerca, ma più verrà utilizzato meno se ne avrà bisogno.
    Come dice Flax “Dal nulla non si ottiene nulla” e come tutti voi ben sapete questo è quanto mai più vero per i progetti opensource, i quali si basano principalmente sulla partecipazione attiva deila community: quindi fatevi avanti perchè si sente la necessità dell’aiuto di tutti!

    Ciao a tutti!

    PS scusate la lunghezza del commento! 😛

  6. Flax / Set 13 2007 12:02 am

    Figurati Jak, è bello ricevere il commento di qualcuno che vive il progetto da vicino… 😉

  7. Jak / Set 13 2007 12:56 am

    Ti sei meritato un post sul blog di BeeSeek: http://www.beeseek.org/blog/it/ !!! 😛

    Complimenti e auguri per il tuo blog!

    Ciao

    PS: cercasi blogger!!! 😉

  8. Flax / Set 13 2007 12:16 pm

    Grazie davvero 🙂

Trackbacks

  1. Flynux & BeeSeek
  2. Flynux & BeeSeek

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: